Connect with us

primo piano

Damiano Tommasi, presidente AIC, sui Dilettanti: “Eliminare il vincolo sportivo fino ai 25 anni. Obbligo quote? Non è l’età ma la qualità che conta”

Published

on

Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, è intervenuto qualche giorno fa, come ospite, in una diretta Facebook organizzata da Accademia Dodo. L’ex giocatore di Roma e Levante ha avuto occasione di parlare di alcune tematiche riguardanti il calcio dilettantistico, come l’abolizione del vincolo sportivo fino ai 25 anni: “Bisogna garantire la possibilità di una scelta libera e allo stesso tempo garantire alle società di poter riprogrammare l’attività ogni anno serenamente; il vincolo crea disagi e l’abbandono sportivo precoce è già un problema non indifferente“. Un’altra domanda su cui Anima Candida si è soffermato è quella relativa all’obbligo delle quote nei dilettanti (under), da sempre oggetto di discussione da parte degli addetti ai lavori: “È giusto emergere e conquistarsi il posto in prima squadra per merito, non per obbligo. Non è l’età ma è la qualità che conta. Poi bisogna capire perché qualcuno sostiene che togliendo questa regola i giovani non giocherebbero mai. Questa è una riflessione che dovremmo fare come Paese“.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: