Connect with us

Eccellenza

Il Foiano prepara la ripartenza, con due nodi da sciogliere.

Published

on

Foiano – Il Foiano, in questa fase di attesa della stagione, guarda anche alla ripartenza, strizzando l’occhio alla nuova annata, che lo vedrebbe, in caso di probabilissimo congelamento delle classifiche, nuovamente ai nastri di partenza del campionato di Eccellenza.

Due i nodi da sciogliere, che riguardano l’allenatore e il futuro dell’attaccante Alessandro Monaci, il giocatore più rappresentativo, nonché tra i bomber più prolifici dell’intera categoria. Per quanto riguarda il primo punto, Stefano Cardinali, a dicembre ha sostituito l’esonerato Marco Bernacchia, non migliorando il rendimento di una formazione che, al momento dell’interruzione, si trovava al terz’ultimo posto della graduatoria, in piena zona play-out, reduce dall’ultima sconfitta casalinga, subita ad opera della capolista Badesse, che si era imposta con il punteggio di 2-1. Difficile la sua conferma, in considerazione di una debole identità tecnico – tattica trasmessa alla squadra, incapace di invertire la tendenza, come invece avrebbe dovuto presupporre il cambio di allenatore. Più articolato il discorso che riguarda Monaci. L’attaccante, anche in questa stagione, pur condizionato da alcuni infortuni, ha messo a segno 13 reti, che lo collocano al secondo posto della graduatoria nella classifica marcatori del raggruppamento.

A dicembre le Badesse, lo avevano tentato con una interessante offerta, ma Monaci, foianese doc, aveva deciso di respingere al mittente la proposta. La sua intenzione, ribadita più volte nel corso di questa stagione, era quella di proseguire l’avventura nelle fila del Foiano. La società lo stima, lo considera come una delle teste pensanti, al pari di Zacchei, dello spogliatoio, ha carisma nei confronti dei compagni, i tecnici lo coinvolgono nella quotidianità del lavoro, la doppia cifra la raggiunge sempre e continua a giocare, in un palcoscenico, come quello dell’Eccellenza: tutte considerazioni, che lo porterebbero a non volersi muovere da Foiano, dove tra l’altro, essendo a casa, abitando a due passi dallo stadio, percepisce un più che ragguardevole rimborso spese, per i parametri della categoria.

C’è un però, un ma, da non sottovalutare: ed e’ rappresentato dalla mina vagante, che può materializzarsi all’improvviso, nella forma di una società ambiziosa, con un progetto stuzzicante, che butta sul tavolo della trattativa, una offerta da far tentennare, certe sicurezze di Monaci. Un giocatore che, tra l’altro, vive solo di calcio ed è ancora sensibile per ragioni di vita all’aspetto economico della faccenda. A quel punto, potrebbe succedere di tutto, anche se, le voci che circolano nell’ ambiente, danno Monaci con la maglia del Foiano, anche nella prossima stagione. Ora dobbiamo metterci solo in attesa ,con una certa curiosita’, di vedere come si dipanerà l’intricata matassa.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: