Connect with us

primo piano

Settore Giovanile, il pres. Tisci corregge la gaffe del “Scuole calcio aperte, ma senza usare il pallone”

Published

on

Ha corretto il tiro il presidente del Settore Giovanile e Scolastico Vito Tisci, dopo il virgolettato comparso sulla testata TuttoSportTaranto Web Magazine in cui lui stesso affermava che “le scuole calcio sarebbero riaperte ma senza usare il pallone“: una cosa che, francamente, sarebbe stata impossibile.
Poco più tardi, in alcune dirette Facebook su pagine sportive, il presidente ha spiegato meglio ciò che intendeva: “Si può usare il pallone, ma non si potranno fare i colpi di testa. Il pallone, come tutte le attrezzature, dovrà essere sanificato ad ogni uso; il peggio, da quel che dice Tisci, riguarda però tutto il resto: “Bisognerà sanificare tutti gli ambienti. Non si potranno usare gli spogliatoi. Ci vorrà un percorso di entrata ed uno di uscita. All’impianto bisognerà arrivare già pronti con l’abbigliamento, per entrare in campo. Ci vorrà uno screening di tutti coloro che entreranno nella struttura, sia atleti che addetti ai lavori, con misurazione tramite termoscanner della temperatura. Dovrà essere presente un medico sul campo, regolarmente iscritto all’albo. Dovranno essere usati i dispositivi di sicurezza come guanti e mascherine all’arrivo nella struttura. Non si dovrà usare la mascherina in campo. Ci vorranno dei cestini esclusivamente per il fazzoletti usati. Dovranno esserci colonnine con i gel per igienizzare le mani. Non si potranno usare le pettorine”.

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: