Connect with us

primo piano

Robur, la presidente Anna Durio: “Voglio dare continuità al Siena. B a 40? Spererei di esserci”

Published

on

Prima conferenza stampa della presidente della Robur, Anna Durio, dopo l’interruzione causata dal Coronavirus. La Durio ha ribadito soprattutto il concetto che il Siena non è fallito, ma si è detta disposta a incontrare soggetti interessati ad affiancarla oppure ad acquistare il club. Per la stagione in corso, invece, il massimo esponente bianconero ha ricordato di aver sistemato le cose e di attendere di capire come si concluderà questo campionato. Sulle riforme in discussione, poi, la Durio ha detto chiaramente che il Siena vanta un credito per quanto subito due anni e fa così che, in caso di B a 40 squadre, sarebbe auspicabile che ci fossero anche i bianconeri. In ogni caso, vediamo quando dichiarato dalla numero uno della Robur:
“Sono tornata. Ho messo a posto un po’ le cose. Personalmente sono favorevole a concludere la stagione sul campo, ma dipende dai protocolli da osservare. La mia priorità è il Siena, concludere la stagione e iscriverlo al prossimo campionato garantendo continuità. Ho sempre detto che sono disponibile ad aprire ad altri soggetti. Non è mia intenzione far sparire il Siena. Ho pagato gli stipendi, ho ricapitalizzato… Non sono stata lontana dal Siena per mia volontà, ma anche da lontano ho lavorato per il club. Il lockdown c’era per tutti. Parlo con i fatti. Sto lavorando per vedere se trovo nuovi soci, perché da sola rischio di dover ridimensionare. Ho avuto dei contatti, come già avvenuto in passato. Il Siena non è fallito, sia chiaro. Sono disponibile a parlare con altri. La Serie C non è un’azienda da utili. Mi sento di garantire che il Siena non fallirà. Se verranno fatti i play-off a invito per concludere questa stagione, valuterò, perché non mi piace buttare i soldi. Abbiamo lavorato per ottenere i play-off, ma il Covid 19 ha bloccato tutto. Con il Comune ho sempre avuto un ottimo rapporto. Tuttavia, il Siena non è fallito e non è giusto che il Comune riceva telefonate come se ciò fosse avvenuto. Ripeto, sono disposta sia ad accogliere nuovi soci che, eventualmente, a vendere. Tuttavia, sono discorsi ancora prematuri. La mia priorità è dare continuità, ma col Coronavirus è difficile fare un progetto certo. Per il momento sia tutti limitati e con la mascherina, per cui… Per il Siena era giusto bloccare il campionato, ma comandano altri. Non so se verranno fatte delle riforme, ma personalmente sarei interessata alla defiscalizzazione. Deferimento? Non ci sono ancora criteri. Ho un credito da due anni fa, eravamo di fatto in B, ma hanno fatto quel campionato a 19… Il Comune ha detto agli interlocutori interessati al Siena di parlare con me. Ho già fatto una notevole scrematura. Alcune telefonate le ho ricevute, ma avevo altre priorità. Sistemato tutto, mi siederò al tavolo con eventuali interlocutori. In ogni caso, c’è bisogno di tornare alla normalità per parlare concretamente di futuro. B a 40? Per ora tutte chiacchiere, ma visto quanto fattoci due anni fa, mi augurerei che il Siena ci fosse. Da quando sono qui sento di riforme e di cambiamenti e col Covid 19 la situazione si è complicata. Difficile capire se riusciremo a concludere questa stagione. Ho sempre cercato di fare il bene del Siena. Sono qui per passione, non per interessi. Capisco che il recente passato abbia creato apprensione nella tifoseria, ma la situazione è totalmente differente. In questi due mesi di inattività ho sempre avuto contatti con la squadra. Abbiamo dimostrato tutti quanti serietà. Devo solo ringraziare squadra e dipendenti. La messa in mora dei giocatori? Un atto dovuto. Ho dimostrato serietà mantenendo la parola data ai giocatori. Se non ripartissimo, sarei più contenta, ma se ripartissimo, vorrei farlo concludendo il campionato senza prima andare direttamente ai play-off. Punti di penalizzazione? C’è prima da discutere il deferimento. Non so se i due punti di penalizzazione incideranno su questo campionato o sul prossimo”.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: