Connect with us

Eccellenza

Dario Calveri dice addio al calcio giocato: “Sarò per sempre grato alla Sinalunghese e a questo sport”

Published

on

Dopo 11 anni con la maglia rossoblù ed un’intera vita dedicata a questo sport, Dario Calveri ha deciso di dire basta con il calcio giocato. Lo storico capitano della Sinalunghese, attraverso la pagina Facebook della squadra, ha pubblicato una lunga lettera in cui annuncia la propria decisione con emozione ed estrema serenità.

“Ho deciso di fermarmi, di chiudere un capitolo, di smettere di giocare a calcio. E credetemi, non sono triste, non sono combattuto, ma sono molto sereno. Lo faccio anche perché credo che il mio percorso da calciatore sia completato, sia compiuto, sia pieno di tutte le cose più belle che il calcio e lo sport possano dare”

Calveri è stato da sempre il simbolo di Sinalunga e della Sinalunghese, nonché uno dei volti più ammirati del calcio dilettantistico senese: insieme a lui, negli ultimi anni, la società è cresciuta a dismisura, raggiungendo lo storico traguardo della Serie D due stagioni fa.

L’ormai ex capitano della Sinalunghese, però, non chiude le porte ad un futuro ancora pieno di pallone.

“Naturalmente questo non è un addio al calcio, mentirei a me stesso…non so quanto sarà lunga la mia pausa, ne tanto meno cosa farò nel mio futuro calcistico…”

La Sinalunghese ha rispettato in pieno la scelta del proprio calciatore, ringraziandolo per tutto quello che ha dato alla squadra e al paese. Per i rossoblù un addio che fa male non solo dal punto di vista tecnico: il difensore è sempre stato il punto di riferimento dello spogliatoio del Carlo Angeletti, e per questo sarà necessario trovare chi con coraggio ed orgoglio raccoglierà il testimone lasciato da Calveri.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: