Connect with us

Prima Categoria

PRIMA H – Ponte d’Arbia sul rinvio della partita di domenica 18 ottobre: “Qualcuno si è forse dimenticato di farcelo sapere?”

Published

on

Ci è rimasto un po’ di stucco il Ponte d’Arbia, società di Prima Categoria H, quando ha letto nel bollettino settimanale che la partita di domenica 18 ottobre era stata rinviata all’11 novembre: la società biancoazzurra, infatti, non era stata minimamente avvisata dal CRT.
Di seguito, il comunicato pubblicato sulla pagina Facebook per “denunciare” l’accaduto:

Situazione abbastanza particolare quella che si è creata stasera dopo l’arrivo del comunicato della FIGC.
Leggendolo siamo venuti a sapere che la partita di domenica prossima con la Virtus Chianciano è stata rinviata all’11 novembre a causa delle problematiche generate dal COVID nel gruppo squadra della società viola.
Con piacere avremmo sicuramente accolto una richiesta di questo genere, anche perché in un momento come questo è un obbligo morale darsi una mano.
Ma una cosa rimane per noi incomprensibile: aver avuto conoscenza del rinvio solo dal comunicato, senza che nessuno si sia sentito in dovere di preavvertirci.
Stasera eravamo in sede da ore ad organizzare la partita, per cercare di rispettare al 100% le normative indicate per la pandemia, i ragazzi si stavano allenando per preparare la partita, ma nessuno di noi sapeva assolutamente niente del rinvio.
Meno male che qualcuno ha letto il comunicato e ci ha fermato!
Veniamo poi a sapere che la Federazione aveva invece telefonicamente avvertito gli amici di Chianciano.
Qualcuno si è forse dimenticato di farlo sapere anche al Ponte?
Una telefonata o una mail sarebbero state sufficienti.
Addirittura poi si è pensato di definire giorno (feriale) ed orario del recupero, senza preoccuparsi di verificare se per tale data avessimo problemi (che tra l’altro abbiamo).
Insomma riteniamo che qualcosa non sia stato gestito nel modo migliore, ci è sembrata una mancanza di attenzione che sinceramente ci offende e ci umilia.
Confermiamo agli amici di Chianciano la nostra solidarietà e disponibilità, ma allo stesso tempo chiediamo a chi di dovere un trattamento che rispetti il lavoro dei tanti volontari che sono alla base del calcio dilettanti e senza il quale lo stesso è destinato a scomparire.
Il Presidente
ASD Ponte d’Arbia
Lorenzo Pieri

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: