Connect with us

primo piano

PROMOZIONE – Gianmarco Borghi: “Congelare la stagione nei dilettanti sarebbe la scelta giusta”

Published

on

Gianmarco Borghi

San Quirico d’Orcia – Calciosenese.it ha raggiunto con i propri microfoni il portiere del San Quirico d’Orcia ed icona del calcio dilettantistico senese, Gianmarco Borghi.
Con lui abbiamo parlato del momento attuale in cui tutti gli appassionati di calcio sono costretti a vivere.

Allora Gianmarco come ti stai vivendo questa situazione?
“Questo momento di stop del calcio dilettantistico e questo momento della pandemia cerco di viverlo al meglio, non e’ una situazione ne’ bella ne’ facile. Avevamo ritrovato un po’ di normalità in estate e con l’inizio della stagione calcistica, ma purtroppo ci siamo dovuti rifermare.
Mi sono allenato fino a quando e’ stato possibile, perché mantenersi in forma e’ sempre importante visto l’età che avanza e i due crociati rotti. Speriamo che le province di Siena e Grosseto escano dalla zona rossa, per le attività commerciali per la gente in generale ma anche per le società sportive e per chi ama allenarsi”

Quali credi siano le migliori soluzioni che si potrebbero attuare?
“Sportivamente parlando, almeno per il calcio dilettantistico sia quella di congelare la stagione e di riprenderla con gli stessi gironi ,stesse squadre e con le stesse “quote” a settembre.
Fondamentalmente abbiamo giocato solo la coppa e due partite di campionato, ripartendo a settembre le società avrebbero la possibilità di riorganizzarsi anche con sagre e manifestazioni. In più potrebbero anche essere riaperti gli impianti sportivi al pubblico, che in queste categorie e’ fondamentale e senza ha poco senso giocare.”

Come giudichi la prima parte di stagione della tua squadra?
“Questa mezza parte di stagione non era iniziata al meglio, forse perche’ fisicamente non eravamo al top, anche se dopo la batosta di coppa in casa con il Montalcino al ritorno avevamo vinto.
La sconfitta nella prima di campionato contro l’altra corazzata è stata un po’ bugiarda perche’ arrivata con un rigore molto molto dubbio, eravamo sicuramente in crescita sotto tutto gli aspetti, fisico e tattico, anche perche’ il Sanquirico anagraficamente non e’ più giovanissimo e quindi per riprendere dallo stop di marzo ci stavamo mettendo un po’.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: