Connect with us

Altre Notizie

Paolo Mangini: “Inutile avventurarsi in ipotesi che non sono suffragate da niente”

Published

on

“Ci aspetterà un quadriennio un po’ difficile e speriamo non tanto difficile ma sicuramente complicato. Non certo per le condizioni delle nostre società ma per le condizioni sanitarie che spero diventano buone e sempre migliori nel corso di questi mesi”. Inizia così l’intervento di Paolo Mangini, presidente ri-eletto della FIGC Toscana, alla trasmissione Il Circolino di Tele Idea condotta da Giacomo Testini. In collegamento su Skype, l’esponente del CRT ha parlato della situazione dilettantistica attuale. Per facilitare la lettura, abbiamo suddiviso la “chiacchierata” con le 4 domande principali fatte dal conduttore del programma:
1) Si sa qualcosa del nuovo DPCM in arrivo?
“Dai vertici della FIGC non può arrivare nessun tipo di indicazione, dobbiamo aspettare il DPCM che verrà emanato dopo il 15. Quello potrebbe far capire quale sarà la tendenza: non credo che dia notizie diverse da quelle che già si sanno, le condizioni attuali non mi sembrano così diverse da quelle del 3 dicembre. Penso che dall’emanazione di questo decreto non si potrà avere un’idea di quando si ripartirà ma almeno di quando ci potrà essere uno “spiraglio”. Al momento nessuno di noi può avanzare ipotesi: ho sentito i colleghi degli altri comitati regionali in questi due giorni, le dichiarazioni che fanno sono le stesse che faccio io”.
2) Esiste una data limite entro la quale non sarà più possibile ricominciare?
“Parliamo per ipotesi: per nostra scelta avevamo stilato dei gironi con un numero di squadre molto limitato, quindi teoricamente potremmo anche terminare il campionato con andata e ritorno. Ma è solo teoria, non suffragata da nessun atto: più avanti andiamo e più la possibilità viene a diminuire, se si dovesse andare troppo avanti bisognerebbe che il Consiglio Federale prendesse una decisione per tutti, stabilendo “come”, “quando” e “in che modo” potrà essere finita o terminata questa stagione. Non voglio dire altre cose che potrebbero poi generare illazioni com’è già successo una settimana fa, quando ho detto cose che poi invece non erano nel mio pensiero (si riferisce, probabilmente, all’intervista fatta a TV Prato il 5 gennaio, ndr). Gli atti, le norme e i decreti non ci sono: non possiamo stabilire una data limite”.
3) C’è più voglia o timore di ripartire tra le società?
Nelle 18 videoconferenze che ho fatto nel mese di novembre e dicembre ho avvertito da una parte la volontà di ricominciare, dall’altra disagio misto a disaffezione: spero che sia temporanea, sarebbe la cosa più brutta che questa pandemia avrebbe causato. Spero che questo disagio sia dettato dalle condizioni sanitarie che sono diverse da quelle di ottobre, che si veniva da un periodo in cui si pensava che si potesse andare avanti senza grossi problemi“.
4) La sensazione del presidente Mangini qual è?
“Al momento sono anch’io, come tutte le società, preoccupato per la situazione sanitaria che c’è. Io vorrei aspettare per capire quali possono essere le ipotesi da mettere sul tavolo per terminare e concludere questa stagione sportiva: al momento è un esercizio molto difficile, spero si possa concludere nel migliore dei modi. È inutile avventurarsi in ipotesi che non sono suffragate da niente. Siamo a gennaio, è chiaro che se fossimo a marzo i discorsi sarebbero diversi. L’ho detto anche all’Assemblea: qualunque decisione dovessimo prendere, dovrei condividerla con le società. Non posso prendere decisioni senza il supporto delle società. Ho incontrato il presidente Giani la scorsa settimana: diceva che, al di là del prossimo decreto, ci dovrebbero essere anche la creazione di zone bianche: anche questo potrebbe dare una prospettiva, ma non so se faranno parte dello stesso decreto o se verrà fatta un’appendice a parte nei giorni successivi. Aspetterei il prossimo Consiglio Direttivo della LND, per aver, al di là delle ipotesi, qualcosa di più sostanzioso rispetto alle ipotesi (su per giù prima del 6 febbraio, data in cui verrà eletto il presidente della Lega, ndr)“.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: