Connect with us

primo piano

Pahars nel post Foligno: “Netto passo in avanti, ma sono preoccupato per la classifica”

Published

on

Pahars, dopo il match pareggiato col Foligno, è disarmante nella sua disamina, che ha visto il suo Siena offrire l’ennesima prestazione da dimenticare. Per lui (solo per lui) la squadra ha mostrato dei progressi: “E’ stata una partita – afferma – che ha segnalato un netto passo in avanti. Abbiamo creato quattro-cinque nitide occasioni da rete, ma non le abbiamo concretizzate. Ora dobbiamo ritrovare, nel giro di due settimane, la migliore condizione fisica e i risultati arriveranno”.
Il tecnico lettone parla poi dei singoli: “Haruna e Bedetti – riprende – erano infortunati e non erano disponibili. Mignani è un buon giocatore, ma ha bisogno di migliorare sulla tecnica, crescere, è un combattente. Gioca più di cuore, che di tecnica. Mahmudov ha avuto la sua occasione, un giocatore del suo livello, dovrebbe fare gol in quelle occasioni. Ci aspettiamo molto di più da lui, in questo momento, può però offrire solo questo. Gibilterra per vari fattori non l’ho schierato, si è trattato solo di una scelta tecnica”.
L’ultima considerazione è per la classifica: “Sono preoccupato – conclude – ma non molliamo, non possiamo più perdere punti e di questo ne abbiano parlato negli spogliatoi con i giocatori. State sicuri che lotteremo con tutte le nostre forze fino all’ultimo secondo del campionato”.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: