Connect with us

primo piano

Ancora Arras: la Pianese fa 1-1 in casa del Montespaccato

Published

on

MONTESPACCATO – PIANESE 1-1
Reti: 13′ Gambale (M), 38′ rig. Arras (P)
Montespaccato: Tassi, Silvestro, Di Nezza, Bassini, Petricca, Tataranno, Riccucci (60′ Torsellini), Putti, Catese, Gambale, Calì (65′ De Dominicis). A disp. Langellotti, Finucci, Sismondi, Pesarin, Proietto, Ansini, De Dominicis, Svidercoschi. All. Diego Barbagallo
Pianese: Wroblewski, Ambrogio, Chinnici, Gagliardi, Bernardini, Simeoni, Marino, Kondaj, Arras, Remorini, Zini. A disp. Mazzi, Lattanzi, Misimovic, Folino, Coccia, Lepri, Tampwo, La Spada, Mengali. All. Guido Pagliuca
Arbitro: Felipe Salvatore Viapiana di Catanzaro (Bonaccorso-Piomboni)
Note:

Non la migliore Pianese della stagione quella che ha affrontato il Montespaccato: sotto di un gol, la squadra di Pagliuca ha rimontato, senza poi riuscire a portare a casa l’intera posta in palio.
Dopo un quarto d’ora, il Montespaccato passa in vantaggio. Su azione nata da corner, Gambale – che aveva segnato agli amiatini anche all’andata – svetta di testa e supera Wroblewski in uscita. Da lì in poi, per quasi mezz’ora, non succede niente: la Pianese non riesce ad uscire dal proprio centrocampo, ma guadagna punizioni su punizioni che le iniettano la fiducia per trovare il pareggio. I laziali non fanno molto di più, ma giungono al tiro grazie a Calì, su cui Wroblewski si fa trovare pronto. Alla mezz’ora Remorini, lanciato da Zini, guadagna un penalty per un tocco di mano del capitano azzurro Di Nezza: anche qui, come all’andata, si incarica della battuta Arras, che segna il gol del pareggio (la dinamica, purtroppo, non si capisce: la telecamera della diretta Facebook, infatti, inquadra Wroblewski dalla parte opposta del campo). Dopo l’1-1, anche Zini prova ad inserirsi nel tabellino dei marcatori, ma il suo diagonale esce di poco alla sinistra di Tassi (e scatena l’ira di Pagliuca, che riprende il giocatore per l’eccessivo egoismo).
Nella ripresa, la Pianese spinge da subito e i risultati si vedono: Arras, dopo una bella azione personale, colpisce il palo esterno, facendo rimanere l’urlo strozzato in gola. All’ora di gioco è invece Zini a sfiorare il vantaggio: Kondaj recupera palla a centrocampo, Simeoni vede Arras che di prima gioca sul numero 11, che a sua volta spara addosso all’estremo difensore azzurro. La girandola dei cambi non cambia l’inerzia della gara: Remorini sfiora il jack post su punizione, ma Tassi è miracoloso a salvare. Dopo 4 minuti di recupero, il match termina sull’1-1: è il decimo risultato utile consecutivo per la squadra del presidente Maurizio Sani.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: