google-site-verification=cQK6OinVuPgJUAMXuZgjk5DkEsf1bIwQTyBAinNYAVk
Connect with us

primo piano

Che Siena! I rigori condannano la Fermana

Published

on

SIENA – FERMANA 1-1 (4-2 dcr)
Reti: 33′ Marchi, 60′ Guberti
Siena: Lanni; Terigi, Darini, Farcas, Conson; Bani (83′ Amoruso), Guberti, Gatto (74′ Zaccone), Acquadro (106′ Morosi); Cardoselli (83′ Marcelluso), Conti (56′ Varela). A disp. Mataloni, Milesi, Marocco. All. Alberto Gilardino
Fermana: Moschin; Diouane, Scrosta, Alagna, Sperotto; Urbinati (67′ Capece), Graziano (102′ Lorenzoni), Bolsius (91′ Pistolesi), Bugaro (106′ Marini); Marchi (61′ Grassi), Nepi (67′ Rovaglia). A disp. Ginestra, Rossoni, Grossi, Ajradinoski, Nardella. All. Maurizio Domizzi
Arbitro: Giorgio di Cicco di Lanciano (Ferraioli-Catallo)
Note: 638 spettatori. Angoli 1-1. Ammoniti Bolsius, Zaccone, Rovaglia, Farcas, Capece. Recupero pt 1′, st 6′. Rigori: Capece gol; Terigi gol; Rovaglia parato; Marcellusi gol; Pistolesi parato; Farcas parato; Sperotto fuori; Varela gol.

Splendida prova del Siena, che al termine di una partita infinita ha la meglio sulla Fermana durante la lotteria dei rigori.
Nel primo tempo succede davvero poco: le uniche opportunità arrivano al 20′, quando Gatto tira di piatto da fuori area ma non impensierisce il portiere avversario Moschin, e al 33′, quando Marchi segna un rigore guadagnato da Diouane.
Al contrario, il secondo tempo è letteralmente dominato dalla squadra di Alberto Gilardino, che attacca a più riprese e non lascia spazi agli ospiti. Al 55′ Cardoselli calcia alto da fuori; il numero 21 si ripete due minuti più tardi quando manda a lato un ottimo invito del neo entrato Varela. E’ il preludio al gol del pareggio, che segna Guberti con un tiro a giro alla Insigne su cui l’estremo difensore fermano non può che guardare. Al 66′ Siena ancora in avanti con Bani, che col sinistro spedisce fuori. Al 72′ tegola per i bianconeri con Gatto che esce in barella dopo un fallo di Sperotto. All’89’ Varela avrebbe la chance di segnare da pochi passi, ma Moschin para.
Nel primo tempo supplementare, prima Lovaglio e poi Capece tentano di impensierire Lanni, ma si risolve tutto con un nulla di fatto. Nel secondo extra-time, è Zaccone a cercare il jolly, ma si ha soltanto l’illusione ottica del gol.
Ai rigori, la Fermana non fa una gran figura: Rovaglia, Pistolesi e Sperotto sbagliano, concedendo al Siena il passaggio del turno.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: