google-site-verification=cQK6OinVuPgJUAMXuZgjk5DkEsf1bIwQTyBAinNYAVk
Connect with us

primo piano

Davide vince contro Golia: Bjorn Doka segna all’89’, la Sinalunghese fa la storia contro il Siena

Published

on

SINALUNGHESE – SIENA 2-1
Reti:
2’ Corsetti (SIN), 56′ Guidone (SIE), 89′ Doka Bj. (SIN)
Sinalunghese: Marini; Meoni (83′ Doka Br.), Papa, Fanetti, Corsetti; Pietrobattista (78’ Bucaletti), Cerofolini (86′ Minocci), Mangiaratti (61’ Romanini); Doka Bj., Sciacca (74’ Pierangioli), Redi. A disp. Garbinesi, Pinsuti, Ferretti, Casagni. All. Simone Marmorini
Siena: Narduzzo, Terigi (46’ Bani), Agnello, Carminati, Farcas, Gibilterra, Guidone, Martina (57’ Ruggeri), Sare (51’ Ilari), Zulpa, Mignani (51’ Nunes). A disp. Gragnoli, Mahmudov, Marcocci, Gerace, Schiavon, Ilari. All. Marians Pahars
Arbitro: Sicurello di Seregno (Cassano-Nicosia)
Note: Note: ammoniti Mangiaratti, Marini, Bani, Zulpa, Doka Bj. Espulsi Bani (SIE) al 62’ e Zulpa (SIE) al 75’ per doppia ammonizione. Recupero 2’ pt, 5′ st.

La partita più bella della stagione per la Sinalunghese: dispiace pensare che, in tempi normali, al Carlo Angeletti ci sarebbe stato il tutto esaurito. La squadra di Marmorini ha fatto ciò che doveva essere fatto: scendere in campo senza paura, per giocare un match che a qualcuno non capita mai nell’arco di una vita intera. I tifosi del Siena, giunti all’esterno dello stadio, negli ultimi minuti hanno contestato sia Gazzaev che Pahars chiedendo, con toni altezzosi, di “tornarsene a casa”. Eppure, i bianconeri non sono sembrati nemmeno pessimi come nelle precedenti uscite, ma la doppia espulsione è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso in un periodo decisamente altalenante per la squadra di Roman Gevorkyan.
Inizio thrilling: dopo un minuto e mezzo, su cross dalla sinistra, Corsetti incorna e la manda al set. L’azione, però, era iniziata da un calcio di punizione di Pietrobattista, su cui era stato ravvisato il fuorigioco da parte del primo assistente Cassano, non visto dal direttore di gara Sicurello. Le proteste seguenti portano ad un giallo per un membro della panchina, ma il risultato viene omologato. Dopo questo primo momento di sonno, il Siena viene fuori bene, e comincia a macinare gioco: di fronte, però, trova la miglior Sinalunghese del 2021, per compostezza, voglia. Al 15’ il cross di Martina, scatenato sulla corsia sinistra, non viene raggiunto da Mignani; sul prosieguo, Sare tira un missile centrale addosso a Marini. La partita, intorno al 30’, incontra un altro momento cruciale: Doka Bj. entra in area spostandosi la palla sul destro, e viene sgambettato da Agnello. Il penalty di Sciacca viene parato, in volo sulla sua destra, da Narduzzo: è il quinto rigore stagionale sbagliato dalla squadra locale, che sul doppio vantaggio avrebbe potuto essere certamente più tranquilla. Al 37’ Gibilterra mette giù con maestria un lancio dalla tre quarti, e vede a rimorchio Guidone: il corpo troppo indietro del numero 9 fa arrivare il pallone a Bettolle. Al 42’, poi, Mignani conclude in diagonale: Marini, però, è sempre attento. Finisce così un primo tempo emozionante sotto tutti i punti di vista.
Al rientro in campo, c’è subito un cambio nel Siena: entra Bani ed esce Terigi, con Zulpa che si apposta al centro della difesa. Dopo due minuti, l’ex Pro Vercelli fa partire un missile da fuori area su invito di Gibilterra, sfiorando il gol del pareggio. Cresce il Siena: altra bomba dai 40 metri di Agnello, altro palo sfiorato; subito dopo Guidone si libera bene in area e lascia partire il tracciante basso, su cui Marini si avventa e trattiene. È un monologo bianconero: anche Gibilterra vuole entrare nel tabellino marcatori ma il portiere rossoblu – per altro, ex Siena – gli dice di no. Il pressing ospite trova, al 56’, una fine: Martina crossa sul secondo palo, Guidone si lancia di testa e la mette all’angolino opposto. È il sesto gol stagionale per il capitano bianconero. La Sinalunghese non riesce più a venire fuori. Piove sul bagnato per la Robur: Bani prende un doppio giallo per fallo su Corsetti, e lascia i suoi compagni in inferiorità numerica. Al 70’ si potrebbe ristabilire la parità: Marini travolge Guidone fuori area, per l’arbitro è solo giallo: la seguente punizione di Nunes finisce alta. Si scaldano gli animi anche sulle tribune per qualche parola di troppo: Redi prova a placare la diatriba, calciando però a lato. Lo stesso numero 11 rossoblu ubriaca Zulpa, che lo atterra: altro rosso e bianconeri che rimangono in 9, con un quarto d’ora da giocare. A otto dalla fine Bucaletti, entrato da poco, fallisce l’appuntamento col gol su cioccolatino dell’infermabile Redi. La vittoria, per la Sinalunghese, arriva all’89’: Pierangioli agguanta un pallone che attraversa tutta l’area ed effettua il controcross. Sul secondo palo, appostato, c’è Doka Bj. che schiaccia di testa e segna quello che, sicuramente, è e sarà il gol più importante della sua carriera passata, presente e futura. All’ultimo minuto, la Doka family potrebbe andare nuovamente sul taccuino ma col fratello Brent, entrato da poco per Meoni: Narduzzo, però, è super nel salvare. Vince la Sianlunghese nel derby contro il Siena: Davide ha vinto contro Golia.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: