google-site-verification=cQK6OinVuPgJUAMXuZgjk5DkEsf1bIwQTyBAinNYAVk
Connect with us

primo piano

Il Lornano Badesse conquista un incredibile pari contro l’Arezzo

Published

on

AREZZO-LORNANO BADESSE CALCIO 3-3

AREZZO (4-3-3): Colombo; Campaner, Lomasto,  Frosali, Ruggeri; Marchi, Pizzutelli (16′ pt  Pisanu),  Sicurella (20′ st  Mancino);  Strambelli (42′ st Cutolo),  D.Marras (30′ st Muzzi),  Calderini. A disposizione: Commisso, Biondi,  Mastino,  Lazzarini. Allenatore: Andrea Sussi.

LORNANO BADESSE (4-2-3-1): Conti;  Chiti (1′ st  Frosinini),  Manganelli (45′ st  Buono),  Bonechi (1′ st  Discepolo),  Paparusso;  Schiaroli (21′ st  Diarrassaouba),  Ranelli,  Cecconi,  El Jallali (10′ st  Cappelli),  Andreoli,  Lucatti. A disposizione: Siliberto,  Berardi,  Corsi,  Gozzerini. Allenatore: Alfredo Gennaioli.

ARBITRO: Alessio Marra di Mantova (Simone Chimento di Saronno – Lorenzo Riganò di Chiari).

NOTE: spettatori presenti 700 circa. Espulsi Frosali al 39′ pt per gioco scorretto a palla lontana e Frosinini al 45′ st per somma di ammonizioni. Ammoniti: Marchi, Chiti, Cecconi, Strambelli e Gennaioli; Calderini,  Frosinini. Angoli: 5-5. Recupero tempi: 4′ e 7′

RETI: pt 37′ rig. Strambelli; st 26′ Diarrassaouba, 28′ Discepolo, 45′ rig. Cutolo, 49′ Lomasto, 52′ Andreoli

AREZZO:  Rocambolesco pareggio del Lornano Badesse sul prestigiosa campo dell’Arezzo in una gara con il risultato sempre in bilico e che si decide negli ultimi 10 secondi di gara.

La partita inizia con 45 minuti di ritardo per una serie di tamponi effettuati al gruppo squadra amaranto a causa di una presunta positività e prima del fischio di inizio la curva amaranto omaggia mister Gennaioli per i suoi trascorsi nella tifoseria aretina. Partita che si anima subito fin dai primi minuti con i biancocelesti vicini al vantaggio con Andreoli ma la sua conclusione a botta sicura esce di un niente dando a tutti l’impressione del goal. La squadra di casa risponde subito con Calderini che si presenta in solitario davanti a Conti ma manda incredibilmente fuori. La partita è piacevole e le occasioni si susseguono da entrambe le parti fino al minuto 36 quando il direttore di gara vede una spintarella di Bonechi a Strambelli e fischia il calcio di rigore che lo stesso Strambelli realizza.

Prima della fine la squadra di casa rimane in inferiorità numerica per un brutto fallo a palla lontana di Frosali su Chiti.

Forti del vantaggio numerico il Lornano Badesse inizia la ripresa a spron battuto e costringe l’Arezzo sulla difensiva procurandosi due buone occasioni con Discepolo e con Andreoli, sventate da due grandi interventi di Colombo.

Dopo tanto soffrire al minuto 26 il Lornano Badesse raggiunge i locali con un pregevole “lob” di sinistro da centro area di Diarrassouba che lascia di stucco l’estremo difensore aretino.

Passano tre minuti ed i biancocelesti si portano in vantaggio: questa volta è Discepolo a lasciare ad ammutolire l’intero stadio con un magico sinistro a giro dal limite dell’area che non lascia scampo a Colombo.

L’Arezzo cerca una reazione d’orgoglio ed al 43’st pareggia il conto: ancora un calcio di rigore decretato da un indeciso direttore di gara per un contatto in area tra Frosinini e Cutolo che lo stesso Cutolo trasforma.

Ma il bello deve ancora arrivare quando nei 7 minuti di recupero avviene l’inverosimile.

Al 48’ st l’Arezzo si porta in vantaggio con un colpo di testa di Lomasto sugli sviluppi di un tiro d’angolo: Conti para ma la palla varca la linea di porta.

Nel corso dell’ultimo minuto di recupero il pareggio dei biancocelesti che gela il Comunale di Arezzo: Lucatti va alla conclusione e ribattuta da Colombo  finisce sui piedi di Andreoli che mette in rete tra il giubilo dei sostenitori biancocelesti e lo sconforto del tifo amaranto.

Partita dalle mille emozioni e non adatta ai deboli di cuore con un parI che va stretto al Lornano Badesse che avrebbe meritato la vittoria ma il punto conquistato oggi, su un terreno importante e contro una formazione di prestigio, fa comunque morale e tiene in corsa i biancocelesti per le posizioni di prestigio.

Facebook Notice for EU! You need to login to view and post FB Comments!
Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: