Connect with us

primo piano

L’Aquila Montevarchi espugna in rimonta il campo del Lornano Badesse

Published

on

LORNANO BADESSE CALCIO – AQUILA MONTEVARCHI 1-2
LORNANO BADESSE CALCIO  : Lombardini, Bonechi, Gargano, Guitto (27’st Guidelli), Manganelli, Ghinassi, Marianeschi, Chiti (27’st Magnano), Ortolini (20’st Corsi), Rinaldini (22’st arzeglia),  Sorrentino- a disposizione: Conti, Amato, Neri,  Di Blasio, Discepolo All:   Rigucci
AQUILA MONTEVARCHI:  Giusti, Achy, Zanoli (33’st Iroanya), Amatucci (49’st Bruschi), Frugoli, Biagi, Cela (41’st Gistri), Tozzuolo, Lischi, Yallow, Donati (26’st avallini)  – a disposizione:  Marziano, Landini, Borghesi, Tacchini, SenzamiciAll:    Bencivenni                                                                       
ARBITRO: Angelillo di Nola
Assistenti: Barbanera e Citarda di Palermo
RETI:   37’pt Sorrentino, 40’pt Ghinassi (aut.), 10’st Yallow
NOTE:    tempo nuvoloso –  campo in perfette condizioni –   Ammoniti: Chiti, Rinaldini, Gargano, Sorrentino, Zanoli  –    Angoli 5 a 4          – Recupero pt    1’  ; st  5 ’   
Le Badesse – Seconda sconfitta casalinga consecutiva per le Badesse, superate in rimonta con il punteggio di 2-1 dal Montevarchi che, in virtù dei tre punti conquistati, aggancia al comando della graduatoria il Trastevere.
Passate in vantaggio con Sorrentino alla fine del primo tempo, le Badesse sono state riprese dopo soli due minuti, pagando dazio nella ripresa alla superiorità in campo aperto ospite, concretizzata dalla rete del successo firmata ancora una volta da Jallow e dal colpire due pali.
Per le Badesse, che devono ancora recuperare le gare esterne con Follonica Gavorrano e Trestina, e’ ora necessario tornare a fare punti, con la gestione Rigucci, un pareggio in tre gare, che, finora, non ha invertito la tendenza negativa.
I padroni di casa al termine dell’incontro recriminano con il direttore di gara almeno tre rigori che secondo la loro interpretazione erano solari per  plateali atterramenti di Rinaldini e Manganelli nel primo tempo e Marianeschi nella ripresa.
Parte forte la squadra di Roberto Malotti e al 4’ Frugoli colpisce il palo. E’ l’avvisaglia di un primo tempo bellissimo, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. L’incontro si sblocca al 37’. Su parabola d’angolo è Sorrentino a svettare di testa e a portare i padroni di casa in vantaggio. Ma l’1-0 dura appena 120 secondi. Sul cross di Lischi, un’autorete di Ghinassi riporta l’Aquila in parità.

La ripresa è altrettanto scoppiettante. Dopo meno di due minuti Frugoli viene lanciato in profondità, ma dalla sinistra conclude al lato. Al 4’ Sorrentino sulla destra sterza in area di rigore, ma scivola al momento di mettere al centro.
Negli spazi l’Aquila è però devastante. Al 9’ Donati dalla diagonale sinistra calcia in porta, ma la palla sbatte sul palo. E’ l’antipasto del goal, che arriva due minuti dopo. Jallow corre in contropiede e con un diagonale supera l’estremo difensore di casa, appena entrato in area.I rossoblù vanno a nozze negli spazi e al 18’ Frugoli ha la palla del 3-1 dopo una percussione sulla sinistra dell’onnipresente Cela. La sua conclusione a botta sicura viene ribattuta in maniera fortuita. La squadra di Malotti è padrona del campo e al 28’ con Cela, sfiora il tris. .Nel finale gli ospiti sfiorano la terza marcatura a più riprese, certificando la vittoria.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: