Connect with us

primo piano

Le pagelle di Sinalunghese – Siena 2-1

Published

on

PAGELLE SINALUNGHESE
MARINI, 8: il solito, insuperabile portierone rossoblu. E’ fortunato, però, perché l’espulsione su Guidone era netta (da regolamento).
MEONI, 6.5: dalla sua parte, nel secondo tempo, il Siena sfonda senza problemi. E’ anche vero che, contro, ha Gibilterra, il più pimpante tra i bianconeri.
(dall’83’ DOKA BR., sv)
PAPA, 7: controlla bene Mignani, è sempre tranquillo nelle giocate.
FANETTI, 7.5: un senese – del Leocorno – che vince contro il Siena. Non varrà quanto una vittoria al Palio, ma il capitano della Sinalunghese, oggi, ha fatto jackpot.
CORSETTI, 8.5: il gol dopo un minuto e mezzo lo rende immune da tutti gli attacchi avversari.
PIETROBATTISTA, 8: autentica diga del centrocampo. A metà secondo tempo si lascia andare anche ad un sombrero su un centrocampista avversario: vittoria che vale doppio (visto che è anche ex Colligiana).
(dal 79′ BUCALETTI, sv)
CEROFOLINI, 7.5: con i compagni di reparto si intende a meraviglia. Si vede poco, si sente molto.
MANGIARATTI, 6.5: esce dal campo senza più benzina. Vuol dire, per chi non avesse capito, che ha dato tutto.
(dal 61′ ROMANINI, 6.5: il meno sporco di fango della Sinalunghese. Regge il centrocampo nel finale).
REDI, 9: nel 2014/2015, con la Robur Siena, vinceva questo stesso campionato. Oggi, contro i bianconeri, è incontenibile.
BJ. DOKA, 10: importa davvero a qualcuno di sapere come ha giocato? Il gol all’ultimo minuto oscura ogni tipo di giudizio. Dalle giovanili della Sinalunghese a eroe nello storico derby contro il Siena. Il migliore dei rossoblu.
SCIACCA, 6: si sbatte tanto, ma stava rendendo vana la vittoria rossoblu con l’errore su penalty.
(dal 75′ PIERANGIOLI, 7: al posto giusto nel momento giusto. Suo l’assist del definitivo 2-1).
ALL. MARMORINI, 10: “sono partite che sotto l’aspetto mentale non devono nemmeno essere preparate”, dice in conferenza stampa. Ha ragione: l’allenatore aretino, infatti, è stato giocatore professionista e sa cosa vuol dire giocare contro una squadra di un certo blasone, per dei ragazzi che probabilmente non avranno più l’opportunità di farlo in tutta la carriera. E’ però anche sotto il piano tattico che la Sinalunghese strabilia: certo, la doppia superiorità numerica aiuta molto, ma la partita è stata preparata alla perfezione.

PAGELLE SIENA
NARDUZZO, 7: para il rigore, regge la baracca finché può.
TERIGI, 5.5: non aveva giocato alla perfezione, ma non si capisce nemmeno perché viene sostituito.
(dal 46′ BANI, 3: in campo dura meno di una ventina di minuti. Doppia ammonizione sciagurata).
AGNELLO, 6: bene ma non benissimo. Fa il compitino.
CARMINATI, 6: perfetto su Sciacca e Bucaletti. Penalizzato dal gol subito nel finale.
FARCAS, 5: lascia solo Corsetti nell’azione dell’1-0 e Doka Bj. nell’azione del 2-1 (così sembra, almeno, vedendo le immagini). Errori imperdonabili.
GIBILTERRA, 7: perenne spina nel fianco della difesa avversaria. Il migliore del Siena.
MARTINA, 7: un’ira di Dio sulla fascia. Tolto dal campo senza motivo.
(dal 57′ RUGGERI, 5: guarda – nel vero senso della parola – Doka Bj. che salta e segna).
SARE, 5.5: abbastanza sotto tono, soffre molto le avanzate di Redi.
(dal 51′ ILARI, 6: sicuramente meglio di chi sostituisce).
ZULPA, 4: come il numero – doppio, visto che è il 44 – che ha sulla maglia. Non giocherebbe nemmeno malissimo, ma che senso aveva fare un fallo del genere se si è già ammoniti?
MIGNANI, 5: per pochi centimetri, almeno due volte, non arriva su un pallone soltanto da spingere dentro. Involuzione pazzesca da quando c’è l’allenatore lettone.
(dal 51′ NUNES, 5.5: non fa niente per salire agli onori delle cronache).
GUIDONE, 6.5: ha dalla sua il fatto di crederci fino alla fine.
ALL. PAHARS, 2: va bene che ci sono stati errori arbitrali abbastanza grossolani, ma è evidente che la squadra e l’allenatore non parlano la stessa lingua “calcistica”. Nell’imbarazzo generale, poi, arriva in conferenza stampa e chiede che non vengano fatte domande: è, probabilmente, il colmo di una situazione al limite dell’assurdo. Il voto non può essere più alto dei gol presi.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: