Connect with us

primo piano

Ortolini in extremis beffa la Pianese: col Badesse finisce 2-2

Published

on

PIANESE – LORNANO BADESSE 2-2
Reti: 9′ Sorrentino (B), 35′ Arras (P), 76′ Zini (P), 94′ Ortolini (B)
Pianese: Wroblewski, Lattanzi, Chinnici, Gagliardi, Bernardini, Simeoni, Marino, Islamaj (85′ Misimovic), Arras (74′ Mengali), Zini, Lepri (74′ Kondaj). A disp. Mazzi, Folino, Coccia, Muratore, Tampwo, La Spada. All. Guido Pagliuca.
Lornano Badesse: Conti, Nassi, Riccobono, Guidelli, Manganelli, Gargano, Di Blasio (82′ Magnano), Guitto, Ortolini, Corsi, Sorrentino (69′ Rinaldini). A disp. Lombardini, Teso, Discepolo, Neri, Bedin, Amato, Siliberto. All. Vitaliano Bonuccelli.
Arbitro: Alessandro Silvestri di Roma 1 (Fabrizi-Messina)
Note: angoli 3-4. Ammoniti Marino, Nassi, Di Blasio, Mengali

Finisce 2-2 in extremis il derby tra Pianese e Badesse. Il match è iniziato con 45 minuti di ritardo a causa della nebbia.
Nel primo tempo, dopo 5 minuti, Sorrentino palleggia e lascia partire una palombella dai 35 metri, che si insacca alle spalle di un Wroblewski forse un po’ troppo fuori dai pali. Già dopo 4 minuti le Zebrette avrebbero la facoltà di pareggiare, ma il fallo su Arras dentro l’area non viene giudicato da rigore dal direttore di gara. La partita è molto divertente: l’ex Foligno sopracitato non arriva in tempo all’appuntamento col pallone su un cross di Islamaj, e dalla parte opposta Guidelli e Riccobono fanno il solletico alla difesa bianconera. La Pianese è in palla, ma ha ancora la vista offuscata dalla nebbia che non dà pace al match: né Arras né Islamaj concretizzano le chances che gli capitano. Intorno alla mezz’ora, gli ospiti vanno vicini al raddoppio: Sorrentino, autore del gol, non segna una doppietta per questione di centimetri, mandando a lato di pochissimo. Quattro minuti più tardi, gli amiatini giungono al pareggio: dopo una traversa di Marino, il pallone torna in campo tra i piedi di Lepri, che viene atterrato da Guidelli, decretando un penalty che Arras trasforma senza problemi.
La ripresa parte lenta: soltanto al 57’ Lepri prova a velocizzarla, non impensierendo però Conti. La risposta degli avversari arriva grazie a Sorrentino, che di testa risulta ancora impreciso. Successivamente, né Islamaj né Mengali fanno male all’estremo difensore avversario. Al 76’, la Pianese ribalta il match: Zini trasforma un’azione infinita, passata per il secondo legno di giornata di Marino e proseguita col miracolo di Conti sul tap-in di Islamaj; alla fine, il numero 11 bianconero è il più veloce a insaccare. Il Badesse non ci sta: prima colpisce una traversa su calcio d’angolo con Ortolini e poi lo stesso numero 9 biancoazzurro segna, all’ultimo minuto disponibile, il gol del definitivo pareggio.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: