google-site-verification=cQK6OinVuPgJUAMXuZgjk5DkEsf1bIwQTyBAinNYAVk
Connect with us

primo piano

Pianese, Lorenzo Muratore: “Siamo un gruppo forte che merita di stare più in alto”

Published

on

Nella sala stampa dello Stadio Comunale di Piancastagnaio, è stato presentato in mattinata il neodifensore bianconero Lorenzo Muratore, arrivato alla Pianese dai valdostani del PDHAE (letteralmente Pont Donnaz Hône Arnad Evançon, girone A della Serie D). Queste le sue parole: “L’ambientamento con i miei nuovi compagni di squadra procede bene, ho notato che rispetto ad altri spogliatoi qui c’è un grande affiatamento e siamo un bel gruppo. Con mister Pagliuca mi trovo molto bene, ci sa fare sia a livello tecnico che a livello caratteriale”.
Sulla precedente esperienza in Val d’Aosta: “Sono reduce dalla prima parte di stagione nel PDHAE, un’esperienza positiva e che mi ha fatto crescere. Il girone A, forse è un girone un po’ meno difficile rispetto al gruppo E, perché qua c’è più qualità. Spero di fare bene con la maglia della Pianese e cercherò sempre di farmi trovare pronto quando chiamato in causa”.
Sulle sue caratteristiche: “Per quanto mi riguarda, mi hanno sempre detto che sono un giocatore più fisico che tecnico, essendo un terzino mi definiscono più di corsa e di spinta. Mi piace il contrasto e spero di essere utile ai miei compagni. A livello personale spero di fare il meglio possibile, mentre di squadra è quello di risalire per fare un bel campionato”.
Sulla stagione della Pianese: “Purtroppo la classifica che abbiamo in questo momento non rispecchia ancora il reale valore della squadra, siamo un gruppo forte che merita di stare più in alto. La vittoria sullo Scandicci è stata importante, adesso ci dobbiamo confermare contro il Foligno”.
Sulla sua carriera: “In passato ho giocato anche con le casacche di Lucchese, Fidelis Andria e Tuttocuoio, esperienze che mi hanno fatto crescere, ma nello stesso tempo sono anche un po’ state sfortunate. Ad Andria, purtroppo, per via di alcuni infortuni sono stato condizionato, a Tuttocuoio sono stato veramente bene perché ho giocato con più continuità, mentre con la Lucchese abbiamo fatto un miracolo calcistico salvandoci con tantissimi punti di penalizzazione”.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: