Connect with us

Eccellenza

Poggibonsi, bentornata in Serie D!

Published

on

POGGIBONSI – FORTIS JUVENTUS 1-1
Reti: 9′ pts Camilli (P), 17′ pts Guidotti (FJ)
Poggibonsi: Pacini, Saventi, Doda, Galbiati (96′ Biagi), Odibe, De Vitis, Bellini (77′ Zefi), Rosi, Motti, Calamassi (73′ Bianchi), Caggianese (83′ Camilli). A disp. Lupi, Manfredi, Borri, Banchelli, Gabrielli. All. Stefano Calderini
Fortis Juventus: Becchi, Zoppi, Bonifazi, Mazzanti, Gurioli, Marucelli Teo, Gori (106′ Mosti Falconi), Del Pela, Guidotti, Cassai (61′ Fedele), Bruni. A disp. Gherardi, Mazzolli, Calzolai, Cirasella, Marucelli Tobia, Giordano, Barbini. All. Michele Fusi
Arbitro: Bruno Spina di Barletta (Coco-Veli)
Note: angoli 6-3. Ammoniti Gori, Motti. Recupero: pt 1′, st 3′, pts 2′, sts 2′

Il Poggibonsi pareggia contro la Fortis Juventus ma passa comunque in Serie D grazie al miglior posizionamento in classifica al termine della regular season di Eccellenza.
Al 6′ giallorossi in avanti con un tiro al volo di Motti da posizione defilata. All’8 Zoppi, dopo una bella giocata in area locale, effettua il traversone, che risulta troppo lungo per tutti. Al 22′ contatto Del Pela-Odibe, con il giocatore fiorentino che cade in area: l’arbitro non fischia il penalty. Al 27′ errore incredibile di Becchi, che svirgola il rinvio concedendo la possibilità a Motti di segnare: l’attaccante giallorosso, però, si fa fermare dallo stesso portiere rientrato in porta. Due minuti dopo Caggianese, di sinistro, non trova lo specchio della porta. Al 30′ Rosi esplode il destro da una trentina di metri, Bechi vola sulla sua sinistra e salva il risultato; subito dopo, Calamassi tira debolmente. Va in archivio, quindi, il primo tempo, con un Poggibonsi che gioca meglio e una Fortis che, sostanzialmente, si limita a inseguire.
Al 51′ Caggianese, sempre da fuori area, non inquadra la porta. Al 57′ punizione velenosa di Bruni da 25 metri, deviata in angolo dalla barriera. Dieci minuti più tardi Caggianese, al volo, cerca il gol dell’anno, ma il pallone finisce a un soffio dal palo. All’80’ Del Pela va vicinissimo al vantaggio ospite, ma Pacini risponde presente e allontana il pericolo. A venti secondi dalla fine sempre Bruni prolunga il duello con il portiere del Poggibonsi, che alza sopra la traversa. Si va, quindi, ai supplementari.
L’episodio che rompe la partita giunge al 99′ , minuto in cui il Poggibonsi passa in vantaggio: è Camilli a far esplodere il Gino Buozzi di Firenze con un piattone che sbatte sul palo e termina in rete. Al secondo di recupero del supplementare, però, arriva la doccia fredda: il pareggio della Fortis è orchestrato sull’asse Del Pela-Guidotti. L’ultimo quarto d’ora si gioca sul filo dei nervi, e si conclude con il passaggio in Serie D del Poggibonsi, in virtù della miglior classifica al termine della stagione regolare.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: