Connect with us

primo piano

Radicofani, Edoardo Coppi sul suo futuro: “Vedremo quale sarà la scelta migliore per tutti”

Published

on

È stato il colpo da novanta del mercato del Radicofani la scorsa estate, ma il coronavirus ha fermato la sua sete di gol che negli ultimi anni lo aveva visto annoverare tra i migliori attaccanti della provincia di Siena. “Il Cobra” Edoardo Coppi, classe ’93 ex Amiata, aveva tutte le credenziali per fare benissimo anche all’ombra della Fortezza di Ghino di Tacco: “Conoscevo già il gruppo e l’ambiente che avrei trovato a Radicofani, sono stato accolto molto bene da tutto lo spogliatoio e questo mi ha messo ancora di più a mio agio. La società è seria, Stefano (il presidente Angeli, ndr) è una vita che è nel mondo del calcio e sa come comportarsi, è una grandissima persona prima che un grandissimo dirigente. In più ha l’aiuto di Giorgio (il ds Giuliacci, ndr) che sa come fare da raccordo tra società e giocatori£.
In più, sapere che l’allenatore fosse Massimo Savelli ha avuto peso nella scelta: “Il mister già lo conoscevo, mi ha allenato 3 anni ad Abbadia San Salvatore ed è stato uno dei motivi per cui ho accettato di venire in rosanero. Mi piace la sua metodologia e sa quali corde toccare per far rendere al meglio i propri giocatori“.
E il futuro? “Ancora non ho parlato con nessuno, vista la situazione non sappiamo quando e come ricominceremo. Vedremo al momento opportuno quale sarà la scelta migliore per tutti”.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: