Connect with us

primo piano

SERIE D – Le pagelle di Siena – Grassina: Ilari decisivo, Agnello migliore in campo

Published

on

NARDUZZO, 6.5: preciso e puntuale quando è stato chiamato in causa. Incolpevole sul penalty.
TERIGI, s.v: una problema muscolare lo toglie anzitempo dal match (dal 14′ FARCAS, 6: entra a freddo ma porta a casa la sufficienza).
AGNELLO, 6.5: dal suo destro partono quasi tutti gli spunti offensivi della squadra bianconera.
CARMINATI, 6: porta il suo contributo, che risulta positivo. Mezzo punto in meno d’ufficio a causa della sconfitta senese.
NUNES, 5.5: ci prova con generosità sulla mediana, annaspando un po’ troppo (dal 64′ GERACE, 6: completa il suo compito senza infamia e senza lode).
GUIDONE, 5.5: il capitano lotta col cuore ma, nonostante sia spesso nel vivo dell’azione, non riesce a graffiare la retroguardia ospite (dall’87’ MAHMUDOV, sv: entra allo scadere e si nota per una conclusione pericolosa in zona Cesarini).
SARTOR, 5: parte bene, poi scompare lentamente. Prestazione penalizzata anche dal campo viscido. (dal 74′ KRUSNAUSKAS, 5.5: debutto grigio come il cielo sopra la città del Palio).
BANI, 6: gara sufficiente. Al triplice fischio risulta essere uno dei più propositivi a metà campo.
RUGGERI, 5: si vede poco. Freddo, come la giornata del Franchi.
BEDETTI, 6: fino all’infortunio uno degli effettivi più in palla dell’undici titolare di mister Gilardino (dal 25′ ILARI, 4.5: giornata sfortunata, causa il rigore decisivo (anche se, obiettivamente, non è colpa sua) e lascia i compagni in dieci per il finale).
SCHIAVON, 5.5: brioso la conclusione da fuori area che finisce a un soffio dal palo, ancora sullo 0-0. Per il resto dell’incontro un pizzico, anche lui, sotto tono.
All. GILARDINO 6: propone a sorpresa il 4-3-2-1. È sfortunato nel perdere due titolari durante la prima frazione. La massima punizione, subita nei minuti finali, appare eccessiva.
Arbitro MARCHIONI, 4.5: direzione senza sbavature fino al calcio di rigore (inesistente) con relativa espulsione che hanno cambiato la storia della partita.
Giacomo Testini

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: