google-site-verification=cQK6OinVuPgJUAMXuZgjk5DkEsf1bIwQTyBAinNYAVk
Connect with us

primo piano

Siena, presentati i nuovi tesserati

Il ds Perinetti e Paolo Negro: “Siamo tornati a casa”. Entusiasmo dei tifosi
Visite mediche dal 23 luglio, il ritiro a Montecatini e Borgo a Buggiano dal 25 luglio

Published

on

Tifosi entusiasti in un clima di grandi speranze ed aspettative allo stadio “Artemio Franchi” dove sono stati presentati i nuovi dirigenti e membri dello staff tecnico del Siena. La squadra bianconera, che è pronta ad affrontare il campionato di Serie D, allenata da Alberto Gilardino e dal vice Gaetano Caridi, riabbraccia tre ex: Giorgio Perinetti, Paolo Negro e Stefano Corsini. I giocatori inizieranno le visite mediche il 23 luglio al Centro Performance di Siena. Dal 25 luglio si trasferiranno nella città termale per la preparazione che si perfezionerà nell’impianto sportivo di Borgo a Buggiano.
Giorgio Perinetti è il nuovo direttore sportivo e torna a Siena con obiettivi importanti. “Per me – ha detto il ds – è un ritorno a casa in una città che non ho mai dimenticato per l’affetto che mi ha sempre dimostrato, per i risultati ottenuti e per il mio legame con i tifosi. Sarà una stagione di rinascita, ma dovremo stare con i piedi per terra e lavorare ogni giorno con professionalità e l’aiuto di tutti”. Perinetti è stato ds della Robur dal 2004 al 2007 (centrando tre salvezze in serie A) e dal 2010 al 2012 (promozione dei bianconeri dalla Serie B alla massima serie con mister Antonio Conte e poi la salvezza e la semifinale di Coppa Italia nella stagione successiva con l’allenatore Giuseppe Sannino). Già dirigente di Roma, Napoli, Juventus, Palermo, Bari, Venezia, Brescia e Genoa, si avvarrà della collaborazione di Pierfrancesco Strano, classe 1992, competente talent scout cresciuto tra Venezia, Genoa e Parma, il quale ha conseguito nel 2020 il diploma di direttore sportivo nel corso di abilitazione a Coverciano.
Paolo Negro, ha indossato la maglia del Siena in oltre 50 partite dal 2005 al 2007, seconda solo alla Lazio di cui è stato una colonna portante. Con la Nazionale ha partecipato agli Europei del 2000 in Belgio-Paesi Bassi (secondi dietro alla Francia) e si è laureato campione agli Europei Under 21 nel 1994. Nell’ultima stagione ha allenato la squadra Under 16 del Frosinone. Il suo ruolo sarà di collaboratore tecnico dell’allenatore Alberto Gilardino, in particolare curerà tutti gli aspetti ed i dettagli della fase difensiva: “È un impegno di considerevole responsabilità – ha evidenziato – ma abbiamo un obiettivo importante da raggiungere ed ogni giorno lavorerò con grande concentrazione. Ritornare a Siena è sempre una emozione, non a caso qui ho comprato casa quando giocavo con i bianconeri”.
Stefano Corsini nel 2013 è stato allenatore dei Pulcini nel settore giovanile dell’AC Siena e successivamente istruttore dell’Empoli Giovani e Pisa. Nel 2018 si è diplomato al primo corso di Match Analyst a Coverciano, organizzato dalla FIGC: “Mi occuperò dell’attività di analisi tecnico-tattiche, archiviazione video-digitale e raccolta di dati statistici di calciatori e squadre da mettere a disposizione del mister. Si tratta di un ruolo delicato che negli ultimi anni è diventato fondamentale per gli staff tecnici” , ha sottolineato Corsini.
Molto soddisfatto il vicepresidente Alessandro Belli: “Stiamo completando un percorso di ristrutturazione dopo aver archiviato una stagione deludente e al di sotto delle nostre aspettative. Abbiamo obiettivi e progetti significativi per il futuro, sia dentro sia fuori dal campo, e per questo ogni ruolo nella Società e nello staff tecnico è stato valutato attentamente ed affidato a professionisti con elevate capacità ed esperienze”. A fargli eco il direttore generale Andrea Bellandi: “Non abbiamo trascurato nessun dettaglio. A partire dal ritiro di Montecatini e Borgo a Buggiano dove si concretizzerà, tra l’altro, una collaborazione con l’Università di Siena per lo studio della prevenzione degli infortuni. Inoltre sono in programma tre eventi molto importanti, tra cui una cena di gala con i nostri sponsor, in primis le Terme”.
La società ha inoltre confermato Sandro Bencardino preparatore atletico con il collaboratore Enrico Babucci; ha ufficializzato nel ruolo di addetto agli arbitri l’ex direttore di gara Claudio Agnelli ed ha completato i comparti strategici del marketing e della comunicazione che agiranno in stretta sintonia.
A dirigere l’area comunicazione sarà Andrea Bianchi Sugarelli, giornalista professionista, per venti anni redattore del quotidiano Corriere di Siena. Ha ricoperto anche importanti ruoli di responsabilità amministrativa e coordinamento della comunicazione in enti istituzionali locali e nazionali.
Giacomo Muzzi è stato confermato voce ufficiale della Robur, speaker dello stadio “Artemio Franchi” e continuerà ad occuparsi delle relazioni esterne della Società. La gestione dei Social media sarà ancora affidata all’agenzia Il Parere Communication.
L’area comunicazione collaborerà anche con il team di professionisti della società Open Comunicazione e con il grafico ed art designer Marco Cheli, già autore di importanti lavori di merchandising e pubblicazioni a livello nazionale.
Dopo la conferenza stampa i nuovi dirigenti e tesserati si sono intrattenuti, all’interno del campo sportivo, con i sostenitori bianconeri in un clima di passione, sentito entusiasmo e tante aspettative per la nuova stagione. Tra i presenti, i rappresentanti della Curva, i Figli di Siena, il Siena club Fedelissimi e gli storici tifosi del Murellino.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: