google-site-verification=cQK6OinVuPgJUAMXuZgjk5DkEsf1bIwQTyBAinNYAVk
Connect with us

primo piano

Siena convalescente, 0-0 col San Donato Tavarnelle

Published

on

SAN DONATO TAVARNELLE – SIENA 0-0
San Donato Tavarnelle:
Signorini, Ciurli, Alessio, Tartaglione (67′ Viligiardi), Brenna, Polvani, Montini (55′ Videtta), Caciagli, Pino (77′ Gomes), Disanto, Poli (85′ V. Regoli). A disp. Balli, Baggiani, Calonaci, Frosali, Noccioli. All. Paolo Indiani
Siena: Narduzzo, Agnello, Carminati, Farcas, Gibilterra (63′ Mahmudov), Guidone (73′ Sartor), Bani (57′ Gerace), Ruggeri, Schiavon, Ilari, Martina (78′ Nunes). A disp. Gragnoli, Bedetti, Haruna, Sare, Mignani. All. Stefano Argilli
Arbitro: Cadirola di Milano (Peloso – Pischedda)
Note: ammoniti Brenna, Ruggeri.

Pari opaco a reti bianche per un convalescente Siena, nell’anticipo esterno sul terreno di gioco del San Donato Tavarnelle, che ha segnato l’esordio in panchina di Stefano Argilli. Prestazione che non è piaciuta a un gruppetto di tifosi bianconeri, presenti all’esterno dell’impianto, che hanno contestato la società reclamando rinforzi, specialmente nel settore offensivo. Pari nel complesso giusto, al culmine di una gara equilibrata, con il Siena che, dopo un buon inizio, si è poi sgonfiato in corso d’opera.
Entra bene in gara il Siena, compatto, deciso, determinato e al 4’ sul cross dalla sinistra di Martina, Gibilterra, a un passo dalla porta, di testa spedisce a lato. I bianconeri sfondano specialmente a sinistra e sono padroni del campo, con il San Donato che appare slegato e un pochino lungo. Al 10’ iniziativa di Gibilterra sulla destra che punta, converge e conclude, ma il suo tiro termina a lato. Al 19’ la punizione rasoterra dal limite di Agnello è respinta con i piedi da Signorini. Il San Donato cerca di alleggerire con delle ripartenze e al 22’ chiede il rigore per un contatto in area tra Ilari e Disanto. Sessanta secondi dopo, il tiro dal dischetto dell’area di Poli è deviato in angolo dal corpo di Carminati. Cresce il San Donato, il Siena perde metri e compattezza e la gara si riequilibra. Al 28’, sugli sviluppi di un angolo, dopo la spizzata di Agnello, Martina, a un metro dalla porta, di testa colpisce il palo. Al 35’ errore di Ilari che spiana la strada della porta a Disanto che conclude rasoterra, con il pallone che viene deviato da Carminati sulle braccia di Narduzzo. Due minuti dopo, miracolo di Narduzzo nel respingere la punizione dal limite di Disanto. Si conclude così il primo tempo.
Nella ripresa parte meglio il Siena e al 52′ Martina affonda sulla sinistrama non riesce a concludere, fermato dall’uscita di Signorini. Tre minuti dopo la conclusione dal limite di Schiavon è respinta sulla linea di porta da Polvani. Argilli comincia ad attingere dalla panchina per cambiare l’inerzia della gara. Il confronto ora è molto equilibrato, con il Siena che cerca di alzare i ritmi. Al 24’ la conclusione dal limite di Schiavon è bloccata a terra da Signorini. Alla mezz’ora Sartor, a un passo dalla porta, cicca il suggerimento di Agnello dalla destra. Le squadre nel finale si allungano e al 42’ la conclusione dal limite di Disanto esce di un soffio. Nel recupero Nunes ha suoi piedi il match – ball, ma calcia alle stelle.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: