Connect with us

primo piano

Siena, Pahars: “I giocatori non capivano il modulo…”

Published

on

In sala stampa si rasenta il grottesco. Marian Pahars, il neo tecnico del Siena, con l’appoggio di un traduttore che non gli facilita il compito, è in difficoltà nella disamina della gara e sorge il dubbio che il problema si estenda anche ai giocatori, nella comunicazione diretta, quando ammette “che in campo non riuscivano a capire il nostro modulo, vale a dire il 4-3-1-2, schierandosi con il 4-4-2. Ne parleremo a partire da domani e verificherò cosa non è stato capito“.
L’allenatore lettone prosegue commentando la sconfitta col Badesse e affermando che “non siamo freschi e rapidi, equilibrati. Il calendario, purtroppo, è questo: avrei bisogno di più tempo, ma ogni tre giorni si va in campo e non c’è tempo di preparare le partite in una certa maniera. Dobbiamo lavorare, in due soli allenamenti, non si può cambiare lo stato delle cose. Dobbiamo migliorare sia sul piano fisico che morale”.
Pahars chiude la sua analisi, parlando dei singoli: “Zulpa – conclude- non è pronto, è in ritardo, ma lo vedremo a breve: può arrivare un altro giocatore dalla Lega Pro, per irrobustire ancora di più il gruppo, visto che il mercato è ancora lungo“.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: