google-site-verification=cQK6OinVuPgJUAMXuZgjk5DkEsf1bIwQTyBAinNYAVk
Connect with us

primo piano

Siena Robur 1904, presentato il nuovo logo della società

Published

on

Il 15 luglio è una data importante per il Siena calcio. Da oggi lo storico Club nato nel 1904 si evolve catapultandosi nel futuro con una nuova pelle, ma mantenendo inalterata la sua storia, la sua tradizione ed il suo valore. La presentazione istituzionale dell’innovativo logo, avvenuta il 15 luglio 2021 nella sala “Italo Calvino” del Complesso museale di Santa Maria della Scala, ha svelato la filosofia che guiderà la Società bianconera, proiettandola dentro e fuori dal campo grazie ad una moderna identità visiva che sarà il brand e lo stile del “Siena Robur 1904”. Il nuovo simbolo dei bianconeri sta alla base di un ‘rebranding‘ voluto dalla proprietà come innovazione completa. Un messaggio affidato all’immagine su cui potersi riconoscere, ma al tempo stesso identificativo capace di abbracciare settori ed ambiti diversi della quotidianità: dallo sport alla comunicazione, dal merchandising al marketing management. Un “brand globale”, distintivo ed iconico, ancorato però alle proprie radici, con coerenza, onore e fedeltà, che include ed esprime la sintesi e l’essenza della vecchia e cara Robur.
Il logo
La particolarità del nuovo logo sta nella sua malleabilità. Nasce infatti come stemma di una squadra di calcio, ma una volta privato degli elementi più identificativi del panorama calcistico diventa un marchio rappresentativo del brand “Siena” applicabile a qualsiasi contesto extracalcistico. Possiamo definirlo quindi un logo dinamico, uno stemma tridimensionale, non simmetrico, che in pochi segni grafici racchiude diversi concetti.
L’ovale oro vuole richiamare lo stemma storico cucito sulle maglie dei successi della serie A e racchiude uno spicchio di balzana, a rimarcare il sentimento di appartenenza, che può essere letto anche come una sezione della maglia inquartata, cara alla tifoseria. Su questa campeggia un omaggio alle origini, il richiamo alla mitica ROBUR da cui tutto è nato.. la parte sinistra usa invece le classiche strisce bianconere che con un gioco di prospettiva vanno a creare la base del cappello della Torre del Mangia. Il disegno è completato dalla scritta Siena per la quale è stato appositamente disegnato un carattere moderno con un richiamo forte alle lettere delle lapidi della toponomastica cittadina. E proprio la Torre del Mangia è stata individuata come un simbolo identificativo nel quale i tifosi e i cittadini possono riconoscersi, a discapito della classica lupa che purtroppo, in ambito calcistico, non ci rende assolutamente così unici come invece merita Siena ed il Siena.
(Comunicato Siena Calcio)

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: