google-site-verification=cQK6OinVuPgJUAMXuZgjk5DkEsf1bIwQTyBAinNYAVk
Connect with us

primo piano

Sinalunghese, sempre più giù: l’ex Mencagli sancisce la vittoria della Sangio

Published

on

SANGIOVANNESE – SINALUNGHESE 2-0
Reti: 31′ Falomi (SA), 95′ Mencagli (SA)
Sangiovannese: Cipriani; Campaner, Migliorini, Videtta, Rosseti; Baldesi (88′ Vannini), Ceccuzzi (93′ Lorenzoni), Lunghi; Mencagli, Falomi (81′ Romanò), Gerardini. A disp. Allegranti, Bencini, Bianchi, Fabbrini, Cirri, Tafani. All. Fabio Pallari
Sinalunghese: Marini; Meoni (67′ Corsetti), Tenti, Fanetti, Cecci; Pietrobattista, Cerofolini (61′ Trombesi), Pierangioli; Redi (75′ Bucaletti), Sciacca (75′ Papa), Mangiaratti (61′ Doka Bj.) A disp. Garbinesi, Minocci, Ferretti, Doka Br. All. Simone Marmorini
Arbitro: Teghille di Collegno (Licari-Pancani)
Note: angoli 5-1. Ammoniti Cerofolini, Baldesi, Cecci, Pierangioli. Espulso Pierangioli (SI) al 63′ per somma di ammonizioni. Recupero pt 2′, st 6′.

Terza sconfitta consecutiva per la Sinalunghese, che al “Virgilio Fedini” di San Giovanni Valdarno perde di misura contro la Sangiovannese. Un’altra battuta d’arresto per la squadra rossoblu, giunta al termine di una partita in cui il portiere avversario non è stato mai seriamente impegnato.
Al 4′ Pietrobattista conclude centrale da 20 metri; due minuti dopo buon break di Pierangioli, ma il suo tiro ha la stessa sorte del precedente. Al 23′ arriva la risposta della Sangiovannese con un tiro di controbalzo di Lunghi, in seguito ad un’azione su calcio da fermo: il pallone finisce alto. La Sangiovannese prova a costruire e, alla mezz’ora e al primo tiro in porta, passa in vantaggio: Gerardini mette al centro per Falomi, che di prima batte all’angolino Marini. A otto dal termine Redi, in seguito ad un dribbling, tenta la conclusione di precisione, ma la sfera finisce sopra la traversa di qualche metro. Sommariamente, eccetto il gol di marca locale, il primo tempo scorre lentamente e senza particolari sussulti.
La ripresa inizia col cambio maglia dell’arbitro, da “rosso corallo” – si confondeva troppo con le divise ospiti – a giallo fluo. La Sinalunghese potrebbe riaprire il match dopo un quarto d’ora: bel tracciante di Pietrobattista per Mangiaratti che, da posizione defilata, viene stoppato da Cipriani in uscita. Piove sul bagnato, però, per la squadra rossoblu: al 63′ Pierangioli viene ammonito per la seconda volta per un fallo da dietro a centrocampo, e lascia anzitempo il terreno di gioco. Inizia la girandola dei cambi, ma l’inerzia non cambia; fioccano i cartellini, questo sì, e l’arbitro si lamenta con la panchina azzurra per i pochi palloni rimasti in campo. La Sangio si riaffaccia in avanti grazie all’ex Gerardini, il cui tiro al volo da fuori viene disinnescato da Marini. Nei minuti di recupero, i locali potrebbero raddoppiare ma l’azione terminata dal sinistro di Mencagli – che faceva parte dell’organico chianino due anni fa -, a tu per tu con Marini, viene fermata dallo stesso estremo difensore ospite. Il 7 locale ha l’occasione di redimersi al quinto minuto di recupero, quando ubriaca i difensori rossoblu e insacca di punta per il 2-0 finale.

Facebook Notice for EU! You need to login to view and post FB Comments!
Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Facebook


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: